27/01/07

per la sorellanza

Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c'è da rimanere secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro. A. Baricco - Oceano mare

Dedicato a Lula, Lalla, Chiara, Carlita, Isola, Alessia, Ivana, Elena, Eva, FrancyBlond, LaVale, Lupo74, Laura (Caro Diario), la mia mamma e tutte le donne (da 0 a 150 anni) che passano di qua.

6 commenti:

Laura ha detto...

Un giorno ti racconterò della meravigliosa, calda, indispensabile leggerezza con cui noi donne riuscivamo a parlare tra noi, tenere e solidali nonostante tutto, nella sala d'attesa aspettando di entrare a fare ciascuna la propria radioterapia. Uniche, meravigliose, commoventi creature piene di forza anche per amore degli altri.

tartablu ha detto...

Grazie Laura.
Mia mamma nn mi ha voluta nella stanza mentre aspettava di fare la chemio, così bighellonavo in ospedale e preparavo l'intervista che mi avrebbe portato qui. A mala pena mi sopportava a casa dopo. Quando l'effetto era devastante. Poi ho capito, che nn potevo capire e che solo le altre che aspettavano con lei potevano. Mi sono fatta da parte, con fatica, ed ho lasciato che altre sorelle la sostenessero.
Mi farebbe molto piacere, se un giorno, quando vuoi, mi potessi raccontare di quella leggerezza...

Lalla ha detto...

"O vita, sei un così grande rischio!
Ma se non fossi tale, allora non saresti niente". (Il Guardiano del Faro - S. Bambarèn)
A volte difronte alla malattia delle persone care siamo impotenti e ci sentiamo inutili perchè vorremmo sempre e comunque che tutti stessero bene, ma il destino è così... bisogna solo stringere i denti e anche solo con uno sguardo, perchè il silenzio vale più di mille parole, trasmettere la forza dell'amore che uno ha dentro di sè o scherzare sulle piccolezze. Io con A. stò facendo così, deve iniziare la radio a metà mese e ho il cuore in gola se ci penso ma mi faccio forza anche per lei e spero senta questa mia forza per affrontare momenti che saranno difficili.

lula ha detto...

Grazie Tartina (!) per le belle parole di Baricco che hai evocato e che ci hai dedicato. praticamente si sta creando una comunità al femminile attorno alla Tartablu. (Che ci ospita, ma non ci offre mai i pasticcini!...) Che forte!
L.

ROSCO ha detto...

chiedo umilmente ospitalità nella vostra bella comunità......

un abbraccio da un "pesante" uomo.

rosco

isola ha detto...

ciao tesora ...