01/05/07

blog in dismissione

Questo blog è in dismissione.
Ieri 30 aprile 2007 ho dato le dimissioni.
Ringrazio la ciurma, quel condensato eterogeneo di amici ed amiche che in queste ultime due settimane hanno ascoltatao, compreso, consigliato, ma soprattutto ascoltato. Con la pazienza di Giobbe si sono sorbiti riflessioni, amarezze, lacrime e paturnie.
Un grazie anche alla mia famiglia... che dire... mi viene solo grazie.
Un sorriso particolare lo dedico a Elena, Lalla ed MG che lo scorso week-end si sono sorbiti il peggio di me.

Sono distesa sul letto e scrivo con il laptop sulla pancia.
Oggi c'è un sole caldo ed un cielo blu bellissimo.
Alla fine del letto c'è un bimbo con gli occhi blu come questo cielo: è il mio sogno. E' lì che mi guarda e che mi chiede dove andremo. Non lo so piccolo, non lo so. Volevo farti diventare grande, ma ho sbagliato strada. Succede.
Adesso debbo gestire un passaggio che mi chiederà altre energie e poi decideremo dove andare. Ci andremo a curare le ferite e a riflettere per fare tesoro degli errori.
Ci sono tante cose a cui voglio pensare bene e meglio.
Ma adesso bisogna gestire il passaggio senza troppi cocci.
Un problema alla volta, una lacrima alla volta.

10 commenti:

Laura ha detto...

Volatilità del web. Passiamo ciascuno nella vita dell'altro come interferenze alla radio, non sappiamo nulla l'uno dell'altro se non di quei momenti che ciascuno decide di condividere. Immaginiamo chi ci sia dietro quelle parole, la vita che scorre sul serio, di carne, lacrime e sorrisi. E poi..puff. ritorniamo nel buio, affidati al mondo. Se ci incontreremo, per caso, non ne avremo mai coscienza.
Auguri, giovane Mariangela, che hai ascoltato a volte il mio cuore, che mi hai dato l'esempio della tua mamma che, come me, un giorno ha avuto paura. Che la vita sia piena per te, che si avverino i tuoi desideri e che tu sappia cogliere il meglio da essa, anche da quello che non ti piace se mai ci sarà.
Un abbraccio
Laura

P.S. Mi sento come quando, da ragazzina, finivano le vacanze e salutavo gli amici che sapevo non avrei più rivisto!

Laura ha detto...

eHI, CI SEI!!! Ho appena trovato il tuo commento sul mio blog!!!
Che confusione 'ste conoscenze via web! Capisco che possa apparire invadente ma..che è successo?

Lalla ha detto...

TI VOGLIO BENE e sono li con te...

Chiara ha detto...

Vorrei scriverti qualcosa di intelligente e profondo per consolarti, ma difficilmente mi vengono le parole in queste situazioni.
Spero che continuerai a raccontarci ciò che ti succede.
Un abbraccio
Chiara

wheatgerm ha detto...

SI yo espero

Anonimo ha detto...

Un problema alla volta, lacrima dopo lacrima, rimpianto dopo rimpianto.
La perfezione non è di questo mondo, nn dimenticarti che tu ne fai pienamente parte come il resto della popolazione.

Ti abbraccio forte, ti sorrido e presto ci vedremo.

Coraggio ...e mi raccomando studia!

Avanti Savoia

tartablu ha detto...

Caro Avanti Savoia,
hai ragione quando dici che faccio parte del mondo e quindi la perfezione nn mi appartiene. Ma non ho assolutamente nessun rimpianto. Nessuno mi dirà com'è fare la GS a Bruxelles, lo so, c'ero. Ci ho provato x cui nn rimpiango nulla.
Ho pianto molto questo si.... ma non passerò la vita a chiedermi come sarebbe stato.

Anonimo ha detto...

Mejo

Avanti Savoia

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e