26/08/07

Oggi mi hai proprio fatto girare i coglioni

E' inutile. Ho messo in campo tutta la mia razionalata'. Mi sono detta che sei un adulto, che sai cosa stai facendo, che gli amici si comprendono anche in questi momenti. Che ci sono diversi modi di stare vicino ad un amico, anche quando questo sceglie di tenersi dentro le cose che gli fanno male.

Balle. Cazzate.

Sono cosi' incazzata che ti prenderei a schiaffi. Ti urlerei in faccia che mi sono rotta il cazzo delle tue belle parole, tanto quello che fai nel vero momento del bisogno e' lasciarmi, a me come a tutti gli altri, sullo zerbino della porta. Ad aspettare che tu metti apposto il salotto. Ma pensi che nn lo sappiamo capire che stai male e c'hai bisogno di appogiarti? Ma ci credi cosi' deficenti?
Ma pensi di essere l'unico che deve fare i conti con se stesso e con la vita? Ma che ti credi che sei l'unico ad avere paura?

Sei un cazzone. Uno che dice che in amicizia nn si costruiscono dighe, ripetitelo. Guardati in faccia allo specchio e ripetitelo. E visto che ci sei, di fronte allo specchio, chieditelo che cazzo vuol dire avere una relazione di amicizia. Chieditelo, perche' io non c'ho bisogno del crocerossino. Non ci faccio proprio un cazzo. Sono interessata a relazioni paritarie ed a doppio senso. Ma te ci sei sempre per gli altri, ma noi nn possiamo mai esserci per te. E per quale motivo di grazia? Cos'e' non siamo all'altezza? O nessuno puo' capirti come te stesso?
Vorrei proprio sentirti dare una spiegazione.

E quello che mi fa incazzare di piu' e' che nn capisci che qualsiasi decisione tu prenda x la tua vita, gli amici, quelli che ti vogliono bene, anche quando nn sono d'accordo, sono pronti a schierarsi al tuo fianco, a sostenerti ed aiutarti. Perche' e' la decisione che tu hai preso per te, ed anche se alla fine si rivelasse una scelta sbagliata, nessuno verrebbe a dirti con il dito puntato "te l'avevamo detto", ma bensi' "era la scelta migliore per te, che potevi fare a quel tempo", e non per pena, ma credendoci! Ma a te bisogna volerti bene da 10 metri di distanza.

Sono contenta del commento che ti ha fatto Steff. Te l'ha messa la', nuda e cruda, la verita'.
Nessuno ce la fa da solo. E sono gli adulti quelli che sanno chiedere aiuto agli altri, mentre i ragazzini ancora si credono onnipotenti.
Alla tua eta' non hai ancora capito che, a parte l'affetto che le persone nutrono le une verso le altre, il sistema vincente e' la testuggine romana e non il guerriero solitario.

E non ci riesco no ad essere diplomatica, comprensiva e mediatrice, proprio no: Vaffanculo, oggi mi hai proprio fatto girare i coglioni.

8 commenti:

angela ha detto...

uhm...deve averla fatta grossa...spero ti consoli il saluto di un'amica blogger! angela

nicola ha detto...

mancano solo 3 gg... lo sapevo io che sarebbe passato in fretta sto mese.

cumino ha detto...

Anche per me le amicizie sono fonte di gioie fondamentali e dolori grandissimi. Tieni duro e cerca di perdonare un po', in fondo quando si è nei casini non si è sempre lucidi. Un bacio.

ProfumoDiNebbia ha detto...

Bella la metafora militaresca, per quanto io subisca sempre il fascino del guerriero solitario, sarà per via di Ettore, sarà per via di Berserk...Però credo che quello che tu dici, per quanto giusto, non possa essere "sollecitato", è un qualcosa che deve nascere da quella persona...Non si può aiutare chi non lo vuole, nonostante ne possa avere bisogno o nonostante i motivi per cui non lo voglia possano essere sbagliati

Lalla ha detto...

Il lasciarsi andare ad amici è qualcosa che deve nascere dentro ... se non si ha io penso che si è un po' poveri. Bisogna poi capire se vale la pena incazzarsi tanto ... se questo "folle solitario" vuole essere folle e solitario lascialo stare.

Anonimo ha detto...

Ciao, ho letto un po del tuo blog ma non mi sono chiare due o tre cose... tipo: cosa fai anche tu qui a brux? lavori come GS? come mai diventerai unemployed tra meno di 3 gg? contratto a termine? ragazza alla pari? e per finire: mi fai un microriassunto della tua vita che ho letto granparte del blog ma non trovo risposte.. tks! lele

Anonimo ha detto...

... ma fra un giorno, nove ore, 39 minuti e 44 secondi dove andrai a stare? torni in Italì? o resti lì?.. intanto tanti baci,
Lula

tartablu ha detto...

@Angela: bentornata!! Grzie del saluto.
@Cumino:n gia', hai ragione.
@ProfumoDiNebbia e Lalla: le relazioni sono una coa complessa, e nn siamo tutti uguali. Ci si muove in maniera diversa. Questo ho capito in questi giorni. I tempi nn sono sempre gli stessi, ed io nn ho pazienza. E ci sono cose che e' difficile dire. In piu' io voglio bene... e quando voglio bene spesso nn so essere sempre paziete abbastanza da lasciare che l'altro trovi la strada e le parole. Diciamo che ci siamo chiariti.
@Lele: benvenuto, sto preparando un post che rispondera' a tutte le tue domande.
@Lula: ciao bella!!! Che bello rileggerti. Rispondo a tutto presto. Intanto tanti baci a te e Sandro e Francesco. :-)