15/08/07

Ferragosto

Oggi c'e' il solito tempo bruxellese: nuvole che corrono veloci spinte dal vento ed un sole ballerino che gioca a nascondino. Io sono nel mio salotto che fra un po' inizio a lavorare. Oggi non mi va di uscire... ho voglia di lasciar decantare tutte le cose che sono successe in questi ultimi 10 giorni.
Cominciamo da quella piu' pensante: il mio sogno. Non si e' realizzato. Ho individuato degli errori fatti al momento della valutazione, legati alla mia umanita', alla mia voglia di spiccare il volo, un volo nuovo e diverso, ci sono molte cose da imparare da questi 8 mesi. Ma adesso sono tutte troppo dolorose e non riuscirei a farlo da sola. Quello che voglio fare adesso e' chiudere questo lavoro in maniera decente e prendermi un tempo per me. Un tempo che sia di riconciliazione con me stessa, un tempo di pace, un tempo di analisi. Ma questa volta senza puntare il dito su me stessa per quello che non sono, ma finalmente imboccare la strada per quello che sono e che ho e che posso dare ed essere.
Ho passato troppo tempo della mia vita a cercare di raggiungere quello che non sono, a cercare di mettere dentro di me le qualita' che non ho. Ed ho dato piu' ascolto a chi sottolineava in continuazione quella che non ero, quello che mi mancava, quello che avrei potuto esere se mi fossi impegnata di piu'. Peccato che questo "stimolo" non faceva altro che distruggere la mia gia' bassa autostima ed aumentare la ricerca di follie dove dimostrare quanto valevo. In una spirale di dolore ed autodistruzione.
Certo, ho amici speciali, ma non li ascolto mai nei momenti giusti... sono una testona.
Ho voglia e bisogno di curarmi. Di stradicare definitivamente i motivi che mi portano ad un iperattivismo che e' solo autodistruzione.
Ma ci sono anche cose belle che ti succedono, piccoli miracoli di vita. Un menestrello della blogosfera e' passato per questa citta' ventosa. Ha aperto la porta e fatto entrare un po' di sole. Mi ha tirato per un braccio e fatto vedere la realta' da un altro punto di vista. Ci sono ancora cose belle nella mia vita. Buoni motivi per sorridere. Anch'io porto con me dei doni. Per chi li sa vedere.
Buon ferragosto a tutti e tutte.

7 commenti:

anonimista ha detto...

basta aprire le finestre quando fuori il sole c'e'.

ProfumoDiNebbia ha detto...

Non mi viene nulla di intelligente da dire, quindi evito il commento di circostanza, comunque sono passato :)

tartablu ha detto...

Grazie a tutti e due. :-)

mousi ha detto...

Non c'è niente di meglio che qualcuno che ci faccia capire che - magari vicino a noi - ci sono ancora delle cose belle :-)

Un abbraccio

Lalla ha detto...

La vita è un bellissimo dono che ci viene dato ...
Non bisogna sopravvivere bisogna goderci ogni minuto al massimo.
Tu sei una Amica fantastica e per me sei un dono prezioso proprio come la vita stessa.
Baciotti e spero a presto.

tartablu ha detto...

Mousi, benvenuto. Grazie.

Lalla: ammmmmmiiiiiiiiiiiiiiccaaaaaaaaaaaaa, sei tornata, dove sei?
E soprattutto com'e' che quando scrivi tu io mi commuovo sempre?
Baci e abbracci.

Lalla ha detto...

Scrivo con il cuore... e ne hai un bel pezzetto occupato... Ti voglio bene!
Sono a Milano a fare la mogliettina visto che il mio fantastico maritino deve lavorare tanto, pensa che ieri ho fatto pure il pane.
Baciotti e a presto,
Lalla

p.s. tu stai meglio vero? Dai che a breve ti strapazzo di coccole di persona!